From 2015 you can fully follow all the news, information, videos, etc. about Rolando Villazón (and villazonista community) here:

FACEBOOK Rolando Villazón -Villazonistas
https://www.facebook.com/rolandovillazon.villazonistas

TWITTER @villazonistas https://twitter.com/villazonistas

----------------------------------------------------------------------------------

19 nov. 2011

ROLANDO VILLAZÓN EN "CARREFOUR DE LODÉON" - FRANCE INTER




Hace cuatro días, como ya se informó en el Blog, se emitió una entrevista de Frédéric Lodéon a Rolando, en el programa de France Inter Carrefour de Lodéon. Si no lo hicísteis en su momento, podéis ahora reescuchar el audio en este enlace.
-
-


Ingrid A., muy amablemente, ha transcrito y traducido la entrevista al italiano, con lo que será mucho más fácil de entender para la mayoría de vosotros o, al menos, os permitirá aplicar el traductor.


Trasmissione radio 15 novembre 2011 - France Inter 16h00
"Carrefour de Lodéon" intervista di Rolando Villazón da Frédéric Lodéon

FL: Ecco che arriva, si si, è già qui, in corridoio, i nostri ascensori sono lenti oggi: Rolando Villazón, famoso tenore franco-messicano - che darà un concerto alla Salles Pleyel a Parigi il prossimo 3 dicembre, nella serie Les Grandes Voix, che festeggia 20 anni d'attività: Ecco, cosa canta? Ebbene, canzoni messicani con i Bolivar Soloists.

Bésame Mucho « baciami forte » si direbbe, scritto da Velázquez ... morto pochio anni fa, nel 2005.

[Bésame Mucho] , famosissimo pezzo, di Consuelo Velázquez interpretato dal nostro invitato Rolando Villazón, buongiorno Rolando!

RV: Buongiornoooo

FL: Oh là là - sveglia bruscamente tutto lo studio, come aveva fatto quando ci siamo incontrati in 2003 a Cannes (RV: esattamente) - fu una scoperta internazionale nel corso dei " Victoires de la Musique" - e ha cantato gentilmente per noi ...ritrovo oggi la stessa energia

(.... Spiegano l'ensemble dei Bolivar Soloisist: musicisti che vengono da diversi orchestra, filarmonici di Berlino, di Monaco, molti sono del Venezuela.....)

FL: ricordo un'altra orchestra, quella di Gustavo Dudamel ... spesso questi complessi sono una scuola di vita. Giovani che potrebbero diventare banditi sono invece uniti per l'anima della musica...

RV: ... si, è un progetto magnifico... un sistema straordinario, viaggiano in tutta l'Europa...

FL: si dice Messico, Mexico?.. Villazon..., Villassson...?.


RV: dipende se si pronuncia alla spagnola, o con pronuncia messicana....

FL: La Sua è una carriera straordinaria, ha iniziato in Messico, Sua città natale, poi Pittsburg, San Francisco, ... ha vinto molti premi, fra cui il concorso Operalia del Maestro Placido Domingo,.... importante premio, perché un artista di una tale importanza sceglie un giovane laureato.... il premio Zarzuelas... premio del pubblico ... inutile che ripeto ... tutto il mondo La conosce:..E poi, disco Mexico a parte, sta cantando attualmente a Monaco nei Contes d'Hoffmann di Jaques Offenbach. Questo disco (Mexico) è comunque importante, perché canta altre cose che le solite arie d'opera.

RV: si, è importante, perché è la musica che ha accompagnato la miainfanzia, per esempio, ho sentito mia madre cantare "Muñequita linda". Poi... sono delle melodie con cui ho imparato a cantare... è anche questa musica "classica" per me. Certo, esiste anche musica "CLASSICA" messicana, per grande orchestra, ma penso anche queste melodie facciano parte della classica: infatti, i compositori hanno scritto per voci preparate, è una challenge cantare queste canzoni, queste melodie non le puo' cantare chiunque, e di più di "Ay ay ay ay, canta y no llores", ci sono grandi melodie, momenti drammatici, che sono a fior di pelle, simili a quello che si canta all'opera... Marie Grever, per esempio, aveva studiato per canto lirico per poi scrivere per grandi cantanti ...

FL: Cambia le Sue abitudini quando passa da Offenbach alla musica messicana?

[Contes d'Hoffmann]

RV: Bisogna far molta attenzione, rispettare cio' che viene dalla musica, bisogna sapere da dove si viene, qual'è lo strumento, quale armonia ... certo ci sono stili differenti, per Offenbach, per Mozart, per la musica messicana.. per ogni compositore, ma bisogna anche rispettare lo stile, l'epoca del compositore .. e a tutto cio' bisogna aggiungere il rispetto, il fuoco, l'energia, l'anima del artista che sta interpretando. Se non lo si fa, si diventa un semplice ripetitore, l'umanità del artista dev'essere rispettata. La musica è come una mappa geografica: là non c'è la vera città... è solo una guida per portarci là... Richard Strauss, Rosenkavalier.... sotto la direzione di Michel Plasson e l'orchestra Radio di Monaco. (RV ama Plasson... FL: Plasson ama molto i cantanti e la lirica)

FL: Poi canterà in dicembre in italiani, Donizetti, con Nello Santi, Elisir d'Amore.

RV: Si, lo faro' tre volte

FL: cambia facilmente da una lingua all'altra?

RV: No, bisogna molto lavorare. Faccio dei recital ... Ho dato un debutto importante al Musikverein di Vienna, un Liederabend, che mi sembrava era come una montaga alta da vincere: Dichterliebe, la musica più difficile, tutto in tedesco, l'ho fatto anche a Parigi. Ma la musica esiste all'interno di ogni lingua. In russo invece conosco solo tre parole : si, no e salute... là bisogna apprendere foneticamente .. diverso quando ho cantato in tedesco - bisogna entrare dentro le parole...

[Manon] - Anna Netrebko Staatskapelle de Dresden

FL: Quando deve cantare con altri, è una persona difficile?

RV: Oh... bisogna divertirsi, bisogna cercare insieme, trovare emozioni, confidenza per potersi abbandonare... e durante le ripetizioni si impara tanto...

FL: E' un buon compagno sulla scena, questo lo si sente! Uhh attenzione, il microfono non sta esplodendo? :)
Dunque.... tutti artisti hanno dei grandi fratelli, dei papa'...Placido Domingo... per Lei... è sempre atttivo e in piena forma ... cosa è perLei?

RV: E' importantissimo. Quando avevo 12 anni ho sentito una canzone dove cantava in inglese una canzone d'amore. Non conoscevo niente, ma mipiaceva e ho cantato tutte le canzoni cross over ... di John Denver, un po' come faro' il 3 dicembre. Sognavo di incontrare Domingo, .... poi 15 anni dopo l'ho ritrovato in un Concorso a Puerto Rico, non ci potevo credere. E' il più grande tenore d'opera. Ho avuto anche la fortuna di fare un disco di Zarzuelas con lui, la musica che ama.

[Non puede ser]

FL: La Zarzuela è un'operetta in spagnolo, si puo dire?

RV: Si, ma c'è comunque anche dramma, simile all'opera... ci sono dei dialoghi, è un po' come il "Singspiel" , Placido Domingo è il direttore musicale per quel CD.

FL: Torniamo al CD Mexico: famosi pezzi come Grandada, Solamente una vez ,
...

RV: Si, ... Agustín Lara sarà forse il compositore messicano più conosciuto. Lo sapete che ha iniziato suonando il piano in un casino?! Ha imparato molto, c'è tutto la passione, le emozioni ...

FL: C'è un artista argentino, Piazzola, anche lui ha iniziato in un bordello... ma sarebbe forse qualcosa per noi giovani auditori? :)

RV: Oh... non tutti i messicani hanno cominciato in un bordello! :)

[Solamente una vez]

FL: Il CD Mexico è pieno di queste melodie del Suo paese.

RV: Si, il 3 dicembre ci saranno i Bolivar Soloists, 10 musicisti, che non solo fanno musica di qualità, ma si divertono anche ...

FL: Non mancate il 3 dicembre quindi, Les Grands Voix festeggiano 20 anni.

RV; Si, Il mio primo concerto 'professionale' di lirica l'ho fatto qui a Parigi con Les Grands Voix, mi ricordo volentieri, con Natalie Dessay, Anna Netrebko, Juan Diego Florez , Bryn Terfl, riuniscono i più grandi cantanti ma anche giovani talenti...

FL: Mi permette che faccio un po' di pubblicità per un concerto domani: Citè de la musique, "Jeanne la Pucelle" avec Sandrine Bonnaire e la Capella Reial de Catalunya domani 16 dicembre alle ore 20h

RV: E' magnifico, si...

FL: Parliamo di grande voci, Natalie a subito un'operazione alle cordi vocali, anche Lei ha avuto questo piccolo problema... ne vuole parlare?

RV: Non è un ppiccolo problema, per un cantante è un grande problema, ed è stata un'operazione grande, una triplice ciste al interno di una corda vocale ... ho cercato dapertutto rimedio... ed è grazie a Natalie, che ho trovato il medico... infatti è lo stesso medico di Natalie, Dr Lecat, il migliore. Ho cercato a New York, Boston, Berlin, in Italia, a Vienn, niente, ma qui in Francia ho trovato ... è un grande professionista,infatti è un'equipe, con Elisabeth Fresnel , il coach Raphaël (ndr Sikorski) , è stata una cosa lunga, due mesi per riprendere a parlare, due mesi per cantare una nota, un lavoro lunghissimo, tutta la mia vita saro' grato ... e poi quanto dura per ritrovare la confidenza ... Quello che mi a aiutato era leggere le storie degli sportivi che recuperano dopo un'operazione. Infatti, è un po' la stessa cosa. Noi lavoriamo con una parte del nostro corpo, delicato, là è normale che uno va dal medico, da noi, lo si nascondo, perché si ha paura che se ne parla...ma Natalie l'ha fatto ... puo' succedere a tutti! Sono felice, mi sento meglio di prima

FL: E' un bel complimento per il chirurgo!

RV: La cosa più bella è stata: Non potevo cantare per un anno. E cosi ho sentito quanto mi mancava e quanto amo quello che faccio. Ho cantato Mozart .. era come per chi ha subito un incidente aereo e poi riprende ... sono grato anche per questo anno che non ho cantato.

FL: Torniamo al CD ... Tomas Mendez "Cucurrucucu, paloma".... questo lo voremmo avere come "bis" la sera del 3 dicembre!

["Cucurrucucu, paloma"]

FL: Rolando, Lei ascolta cosi attentamente le proprie registrazioni. E' molto attento, spesso gli artisti non amano ascoltare le proprie registrazioni, dicono che non riconoscono la propria voce...

RV: E' come alla segreteria telefonica... lasciate un messaggio... uno ha un'impressione diversa della propria voce ------è importante apprendere ad ascoltare la nostra voce all'esterno di noi stessi, per sapere che cosa facciamo all'interno:.. per arrivare a un effetto, un'aspetto tecnico, o trovare un colore.... si no, non si saprà mai come uno s'ascolta all'esterno di noi stessi .

FL: Ha tanti dischi, ho avuto difficoltà a sceliere i pezzi...Amo particolarmente Combattimento...Monteverdi, Tancredi, Su Mexico c'è anche un medley. "Cielito Lindo" ecco, Messico, l'adoro Ricordo Salle Pleyel... 3 dicembre ... e ricordo ancora il concerto di domani 16 dicembre alla Cité de la musique a Parigi, "Jeanne la Pucelle" : con Pascal Bertin & René Zosso, Hespèrion XXI, la Capella Reial de Catalunya sotto la direzione di Jordi Savall...

RV: Si, si andate, è bellissimo!!

FL: Si,.... e ... se Jeanne d'Arc avrebbe incontrato un messicano ... non sarebbe stata giustiziata! :)


programmation musicale :
Consuelo Velazquez : Bésame mucho (extrait)
Rolando Villazón, ténor
Bolivar Soloists
Deutsche Grammophon 00289 477 8769 (cb 0 28947 78769 3) p 2010
titre du CD : Mexico!

Jacques Offenbach : Les Contes d'Hoffmann : "Allons! courage et confiance"
Rolando Villazón, ténor (Hoffmann)
Münchner Rundfunkorchester
direction : Michel Plasson
VIRGIN CLASSICS 0946 344734 2 2 (1 CD + 1 DVD ref 0946 344733 2 3) p c 2006
titre de l'album : Rolando Villazón - Opera Recital

Richard Strauss : Le Chevalier à la Rose : "Ayant armé mon sein de rigueur"
Rolando Villazón, ténor (Un Chanteur Italien)
Münchner Rundfunkorchester
direction : Michel Plasson
VIRGIN CLASSICS 0946 344734 2 2 (1 CD + 1 DVD ref 0946 344733 2 3) p c 2006
titre du CD : Rolando Villazón - Opera Recital

Jules Massenet : Manon : "Ô Dieu! Soutenez-moi"
Rolando Villazón, ténor (Des Grieux); Anna Netrebko, soprano (Manon)
Staatskapelle Dresden
direction : Nicola Luisotti
DEUTSCHE GRAMMOPHON 00289 477 6456 (1 CD + 1 DVD video - cb 0 28947 76578 3) p 2007
titre de l'album : Anna Netrebko - Rolando Villazón - Duets

Pablo Sorozabal : La Tavernière du Port : "No puede ser" ("ça ne peut être")
Rolando Villazón, ténor (Leandro)
Orquesta de la Communidad de Madrid
direction : Placido Domingo
VIRGIN CLASSICS 00946 365482 2 7 (1 CD + 1 DVD - cb 0 94636 54812 8) p c 2007
titre de l'album : Gitano

Agustin Lara : Solamente una vez (Seulement une fois)
Rolando Villazón, ténor
Bolivar Soloists
Deutsche Grammophon 00289 477 8769 (cb 0 28947 78769 3) p 2010
titre du CD : Mexico!

Gaetano Donizetti : L'Elixir d'Amour : "Una furtiva lagrima" ("Une larme furtive")
Rolando Villazón, ténor (Nemorino)
Münchner Rundfunkorchester
direction : Marcello Viotti
VIRGIN CLASSICS 50999 505104 2 9 (3 CD ref 505102 2 1 - cb 5 099950 510221) compil p 2007
titre du triple CD : Viva Villazón

Tomas Méndes : Cucurrucucu, Paloma (extrait)
Rolando Villazón, ténor
Bolivar Soloists
Deutsche Grammophon 00289 477 8769 (cb 0 28947 78769 3) p 2010
titre du CD : Mexico!

Claudio Monteverdi : Combatimento di Tancredi e Clorinda (extrait)
Rolando Villazón, ténor (Tancrède); Patrizia Ciorfi, soprano (Clorinde)
Le Concert d'Astrée
direction : Emmanuelle Haïm
VIRGIN CLASSICS 0946 3 63403 2 6 (1 CD + 1 DVD video ref 0946 3 63402 2 7. p c 2006

Medley : Ciclito Lindo, México Lindo y Querido (extrait)
Rolando Villazón, ténor
Bolivar Soloists
Deutsche Grammophon 00289 477 8769 (cb 0 28947 78769 3) p 2010
titre du CD : Mexico!

2 comentarios:

  1. Thanks very much, Ingrid, for the translation. Is it any wonder that Rolando keeps getting invited to these interviews when it is guaranteed that he will be anything but boring?

    ResponderEliminar
  2. ¡¡¡Muchísimas gracias Teresa e Ingrid!!!.
    ¡Qué sencillo y claro es Rolando!, aparte de estar siempre "agradecido a la vida", ¡Pura buena energía!.

    ResponderEliminar